Operational Excellence in Pharma Industry

Pubblicato il 25/05/2017

Operational Excellence in Pharma Industry racchiude l’insieme delle competenze di Operations Management Team specifiche per il settore Pharma.  L’Operational Excellence si basa sull’analisi tecnico-economica delle opportunità di miglioramento e sull’ottimizzazione e snellimento dei processi. Tale approccio calato nella realtà Pharma deve comunque tenere presenti i vincoli e specificità del settore.

Logistica & Supply Chain

Principali problematiche

  • Alti costi delle materie prime
  • Materiali di confezionamento molto voluminosi e spazi limitati
  • Tempi di sosta obbligati per analisi delle materie prime
  • Obsolescenza dei materiali/prodotti
  • Costi elevati di gestione degli scarti
  • Mantenimento di condizioni ambientali o normative particolari

Soluzioni proposte

Una gestione efficiente delle scorte e del magazzino consente di:

  • minimizzare il costo del capitale immobilizzato,
  • migliorare le prestazioni di movimentazione, l’occupazione dello spazio e l’accessibilità dei materiali,
  • garantire il livello di servizio e di disponibilità dei materiali

Progetti tipici in area Logistica & SCM:

  • Ottimizzazione statica di magazzino
  • Re-Layout ed analisi di processo
  • Riduzione delle scorte
  • Analisi dell’opportunità/ fattibilità/ convenienza di automazione
  • Analisi dell’opportunità/ fattibilità/ convenienza di adozione di software
  • Supporto alla progettazione di punti di stoccaggio e magazzini

Produzione e Manutenzione

Principali problematiche

  • Bassa efficienza delle linee dovuta a micro-fermate e rallentamenti
  • Complessità produttiva dovuta ad elevato numero di presentazioni/formati e quindi numerosi set-up
  • Alti costi di manutenzione per garantire la massima disponibilità delle linee produttive.

Soluzioni proposte

Lean Manufacturing & Six Sigma. Le tecniche Lean consentono di:

  • Incrementare la produttività della MO
  • Incrementare l’efficienza dei macchinari
  • Ridurre i tempi di setup
  • Ridurre i costi di riattrezzaggio
  • Eliminare ciò che non aggiunge valore e consuma risorse
  • Ridurre i guasti ed i costi di manutenzione
  • Massimizzare l’efficienza globale dell’impianto

Qualità e Processi

Principali problematiche

  • Tempi di rilascio molto lunghi
  • Processi complessi e difficili da gestire e monitorare
  • Procedure poco chiare e a volte ridondanti
  • Struttura documentale poco efficiente e flussi informativi incompleti
  • Attività analitiche orientate alla gestione dell’urgenza e fuori controllo
  • Frequenti deviazioni e sistema di monitoraggio/mitigazione inadeguato

Soluzioni proposte

  1. BPM & Process Improvement. Le tecniche BPM consentono di:
    • Analizzare le risorse utilizzate per bilanciare efficacemente i carichi di lavoro
    • Migliorare l’efficienza negli scambi di informazioni e nella struttura documentale
    • Identificare facilmente interventi di miglioramento per ridurre il lead-time
  2. Lean Lab. Le tecniche Lean permettono di ottimizzare le attività di laboratorio per:
    • Garantire flussi di persone e materiali più snelli e ridurre le perdite di processo
    • Focalizzare l’impegno sulle attività a maggior valore aggiunto, cioè quelle analitiche

Scarica QUI la nostra presentazione.

Torna a Pharma Industry